The Quentin Tarantino Archives logo

Mostra del cinema di Venezia


#1

Ehm… lo so che è un po’ tardino parlarne, ma come diceva la Manu al momento di prendere la patente, meglio tardi che mai! ;D :-*



Mi sono appena imbattutto nella lista completa dei film presentati da Quentin (e Joe Dante) devo dire che più weird e più kitsch non si puo!!





I fratelli dinamite (1949) di Nino e Toni Pagot

La vendetta di Ercole (1960) e I cento cavalieri (1961) di Vittorio Cottafavi

La guerra di Troia (1961) di Giorgio Ferroni

Danza macabra (1964) di Antonio Margheriti

La resa dei conti (1966) di Sergio Sollima

Col cuore in gola (1967) di Tinto Brass

Quien sabe? (1967) di Damiano Damiani

Orgasmo (1969) di Umberto Lenzi

Colpo rovente (1969) di Piero Zuffi

I ragazzi del massacro (1969) di Fernando Di Leo

Colpo di Stato (1969) di Luciano Salce

Lo strano vizio della signora Wardh (1970) di Sergio Martino

Il dio serpente (1970) di Piero Vivarelli

Blindman (1972) di Ferdinando Baldi

Estratto dagli archivi segreti della polizia di una capitale europea (1972) di Riccardo Freda

Non si sevizia un paperino (1972) di Lucio Fulci

Milano calibro 9 (1972); La mala ordina (1972); Il boss (1973) e I padroni della città(1976) di Fernando Di Leo

Quel maledetto treno blindato (1977) di Enzo G. Castellari

Cannibal Holocaust (1979) di Ruggero Deodato

L’aldilà… e tu vivrai nel terrore (1981) di Lucio Fulci

W la foca! (1982) di Nando Cicero





Su, senza vergogna… quali voci spuntate nella lista? A parte Lory del Santo :-</E> che poteva starsene benissimo a casa, io ho visto solo 3 film(La mala ordina, Cannibal, L’aldilà) anche se devo ancora vedere Il Boss e Milano calibro9 che ho sul comodino da almeno 3 giorni…



Passo a voi la palla…


#2

[quote]Su, senza vergogna… quali voci spuntate nella lista? [/quote]
:-</E>

nessuna…


#3

certo che il side è sempre sul pezzo eh! 8)



di che mostra parliamo? 1-2 anni fa? :wink: ;D



cmq credo di aver intravisto solo viva la foca (e chi la invoca direi! :wink: )



ma vorrei vedere Quel maledetto treno blindato…x vedere da dove sta attingento il quentin x inglorious bastards…


#4

Io ho visto solo questi:





La mala ordina (1972)

Il boss (1973)

Cannibal Holocaust (1979)

W la foca! (1982)


#5

[quote=“miawallace”]




ma vorrei vedere Quel maledetto treno blindato…x vedere da dove sta attingento il quentin x inglorious bastards…
[/quote]
Io spero che tenga poco in considerazione questo film, che sono riuscito a vedere su sky…

…a me è sembrata una gran boiata…boh, forse mi aspettavo qualcos’altro.


#6

:o :o :o :o :o


#7

Su, senza vergogna… quali voci spuntate nella lista?

nessuna


#8

[quote=“The Sidewinder”]
Ehm… lo so che è un po’ tardino parlarne, ma come diceva la Manu al momento di prendere la patente, meglio tardi che mai! ;D :-*



Mi sono appena imbattutto nella lista completa dei film presentati da Quentin (e Joe Dante) devo dire che più weird e più kitsch non si puo!!
[/quote]

Bè, insomma weirdo ce ne saranno stati due, kitsch nessuno. Stiamo parlando di cinema di genere italiano, di alta qualità, altro che storie.

Ero presente alla rassegna e ho visto tutti i film (che al 90% trovate anche in dvd ormai.)

Sarò breve.



I fratelli dinamite (1949) di Nino e Toni Pagot

Animazione Italiana piacevole.



La vendetta di Ercole (1960) e I cento cavalieri (1961) di Vittorio Cottafavi

Il primo è un peplum discreto, il secondo è un film d’avventura notevole e molto divertente. QT era una fila davanti a me con uno dei pannini più giganti che abbia mai visto e si è divertito parecchio.



La guerra di Troia (1961) di Giorgio Ferroni

Peplum un pò palloso. Se non piace il genere meglio lasciare perdere.



Danza macabra (1964) di Antonio Margheriti

Gotico di Margheriti, considerato un classico, ma mi ha abbastanza annoiato. Bello il finale.



La resa dei conti (1966) di Sergio Sollima

Capolavoro del Western all’italiana. Essenziale come tutta la trilogia di Sollima.



Col cuore in gola (1967) di Tinto Brass

Interessante. Quando Brass ancora ci stava dentro.



Quien sabe? (1967) di Damiano Damiani

Altro classico dello SpaghettiWestern. Molto bello e violento, finale da brivido.



Orgasmo (1969) di Umberto Lenzi

Lenzi è un grande del poliziesco all’italiana, ma questo è una palla di film incredibile.



Colpo rovente (1969) di Piero Zuffi

Very strange. Un delirio allucinogino con Barbara Bouchet e Carmelo Bene. Film che non si fanno più, poco ma sicuro.



I ragazzi del massacro (1969) di Fernando Di Leo

Primo approccio di Di Leo a Scerbaneco. Un buon film.



Colpo di Stato (1969) di Luciano Salce

Non ci credevo … grande, grandissimo film. Purtroppo difficile da trovare, ma appena avete la possibilitàguardatelo. Un pugno nello stomaco.



Lo strano vizio della signora Wardh (1970) di Sergio Martino

Classico sexy-giallo di Martino con la solita Fenech. Un buon prodotto, ma preferisco i gialli di qc anno dopo.



Il dio serpente (1970) di Piero Vivarelli

Cult.



Blindman (1972) di Ferdinando Baldi

Classico. Chiaramente ispirato a Zatoichi. Lo considerò tra i 20 SW da vedere.



Estratto dagli archivi segreti della polizia di una capitale europea (1972) di Riccardo Freda

Madonna che trip. Non posso spiegarlo a parole, bisogna vederlo. Incredibile.



Non si sevizia un paperino (1972) di Lucio Fulci

Il più bel giallo di fulci, dopo Sete note in nero. Da vedere.



Milano calibro 9 (1972); La mala ordina (1972); Il boss (1973) e I padroni della città(1976) di Fernando Di Leo

I primi tre sono capolavori assoluti. I padroni è solo un buon prodotto, ma personalmente lo adoro. Fila via che è un piacere.



Quel maledetto treno blindato (1977) di Enzo G. Castellari

Non male, ma Castellari ha fatto di meglio nel Western e soprattutto nel poliziesco.

La connessione con il film di Castellari è più che altro nominale (me l’ha detto Castellari in una breve chiacchierata e l’ha detto più volte anche QT). QT ha comprato i diritti del film quasi solo per il titolo. Cmq siamo sempre lì … MenOnAMissionFlicks !



Cannibal Holocaust (1979) di Ruggero Deodato

Ultrasplatter. Un gran film, ma molto pesante. Almeno una volta va visto.



L’aldilà… e tu vivrai nel terrore (1981) di Lucio Fulci

Capolavoro.



W la foca! (1982) di Nando Cicero

E vabbè, non l’aveva mai visto nessuno, per via del sequestro. Un barzellettamovie della peggior specie, con due grandi scene. Poi Bomobolo al cinema è cmq stata un esperienza indimenticabile.



Quando QT ha fatto le due serate hanno proiettato anche Cosa avete fatto a Solange (buon giallo di Dallamano), Sete note in nero (bellissimo), Spasmo (mediocre giallo di Lenzi), Avere vent’anni (Rape’n’Revenge di Di Leo abbastanza deludente)



DD