The Quentin Tarantino Archives logo

Italian B-movies: Tarantino's inspiration


#1

Eccovi un articolo pubblicato dal giornale brittannico “The Independent” in merito ai B movies italiani '80, nello specifico Di Leo, in occasione di una retrospettiva, della Fondazione Prada, chiamata “Italian Kings of the B’s: Secret History of Italian Cinema 1949-81”, che si svolgeràa Londra dal 10 Febbraio.



<LINK_TEXT text=“http://enjoyment.independent.co.uk/film … 342714.ece”>http://enjoyment.independent.co.uk/film/features/article342714.ece</LINK_TEXT>



Riporto una dichiarazione di Quentin: "One of the first films I watched was pivotal to my choice of profession. It was I Padroni della Città(Mister Scarface). I had never even heard the name Fernando Di Leo before. I just remember that after watching that film I was totally hooked"



Riferimenti anche alla retrospettiva di Quentin due anni fa a Venezia, e alle polemiche dei “critici” italiani: Marco Muller ha detto di essere stato accusato dai critici italiani di aver aperto le porte del cinema alle pellicole trash (evidentemente i nostri espertoni di cinema preferiscono la Comencini…).