The Quentin Tarantino Archives logo

Ultimo libro letto


#41

ho finito INVISUBLE MONSTER…lo consiglio caldamente a tutti!



PALAHNIUK E’ UN GENIO!



questo pomeriggio vado a sputtanare tutti i miei punti omaggio della carta feltrinelli…

prendo lo SCRIPT DI PULP FICTION e se lo trvo GRAVE DANGER :smiley:


#42

[quote=“Sylvia”]
Jackie Brown (Rum Punch) di Elmore Leonard :slight_smile:



Ho comprato Misery di Stephen King :wink:
[/quote] :o che bello!

Ora sto leggendo il cimitero degli animale…sempre di King…

A chi piace l’autore consiglio “la lunga marcia” :’(


#43

Le Gazze Ladre…


#44

PORTLANDO SOUVENIRS - CHUK PALAHNIUK


#45

[quote=“Miss_White”]
:o che bello!

Ora sto leggendo il cimitero degli animale…sempre di King…

A chi piace l’autore consiglio "la lunga marcia" :’(
[/quote]

La Lunga Marcia è molto originale, e vale la pena di leggerlo sicuramente.

Pet Sematary è uno dei miei preferiti: duro, crudo, vero e spaventoso (“Il cuore di un uomo è più duro della pietra”).



Altri che consiglierei spassionatamente sono:

  • Il Gioco di Gerald (praticamente una piece teatrale con il monologo interiore di una donna ammanettata al letto, in una casa sul lago in mezzo al nulla, con il marito morto sul pavimento ucciso da un infarto durante un giochino sessuale finito male…)
  • Cose Preziose
  • L’ombra dello Scorpione (un tomone più lungo di It e della Bibbia!)
  • Cuori in Atlantide
  • Christine la Macchina Infernale
  • La MetàOscura
  • Il mio bel cavallino, il racconto più commovente che abbia mai letto, pubblicato sull’antologia Incubi e Deliri (per tutti coloro che rimpiangono l’infanzia e hanno nostalgia dei propri nonni).

#46

Ah, dimenticavo i miei ultimi libri (più che letti, sono appena cominciati):

  • COLORADO KID di Stephen King
  • SUPERMAN CONTRO GALILEO, un saggio dal rigore scientifico sulla plausibilitàe la verosomiglianza dei poteri e delle origini dei supereroi dei fumetti.

#47

[quote=“Lonely Shepherd”]
La Lunga Marcia è molto originale, e vale la pena di leggerlo sicuramente.

Pet Sematary è uno dei miei preferiti: duro, crudo, vero e spaventoso (“Il cuore di un uomo è più duro della pietra”).


  • Cose Preziose
  • Cuori in Atlantide
  • Christine la Macchina Infernale
  • La MetàOscura

[/quote]tra quelli che hai elencato, questi sono quelli che ho letto. Bellissimo cuori in Atlantide!

Concordo sul cimitero degli animali ma per me è stato più crudo la lunga marcia


#48

Ieri ho preso “Stagioni diverse” una raccolta di racconti di Stephen King :wink:

C’è pure “the body” il racconto che ha ispirato il bellissimo film “Stand by me - ricordo di un’estate”

:’( Adoro quel film


#49

[quote=“Sylvia”]
Ieri ho preso “Stagioni diverse” una raccolta di racconti di Stephen King :wink:

C’è pure “the body” il racconto che ha ispirato il bellissimo film “Stand by me - ricordo di un’estate”

:’( Adoro quel film

[/quote] io credevo che il film fosse stato tratto proprio dal libro stand by me di King ???


#50

[quote=“Miss_White”]
io credevo che il film fosse stato tratto proprio dal libro stand by me di King ???
[/quote]

Stagioni diverse (a.k.a. Stand by Me) è una SPLENDIDA raccolta di quattro racconti, tre dei quali hanno anche raggiunto la gloria della trasposizione cinematografica (con ottimi risultati in tutti e tre i casi!).

Anzi: per la prima volta nella storia di Stphen King e del suo rapporto col cinema, forse i film sono addirittura più belli e memorabili dei racconti!



Si tratta di:

  • Il Corpo (Stand By Me)
  • Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank (Le Ali della Libertà)
  • L’Allievo (idem)



    Il quarto racconto, mi sembra di ricordare (l’avrò letto dieci anni fa…), è il più spaventoso e forse il meno adattabile per lo schermo e parla del parto di una donna decapitata in un incidente…o qualcosa di altrattanto ameno… :-</E>

#51

Se ancora non lo sapete, fino al 9 aprile c’è lo sconto del 30% su gli Oscar Mondadori!

:slight_smile:

Io, oggi ne ho approfittato e ho comprato:

Fight Club

Ninna nanna e

Invisible monsters

di Chuck Palahniuk







:wink:


#52

li ho letti tutti e 3!!





sono MERAVIGLIOSERRIMI!!

invisible monster mi ha fatto morire!!



tutti dovrebbero leggere chuck palahniuk! :smiley:


#53

Ho appena finito Pet sematary di quel genio dell’horror di Stephen King



:o


#54

la feltrinelli credo mi abbia impiantato un cip nel cervello perchè ogni volta che ci passo ensco con uno o + libri…

è successo anche stamattina…stavo andando a colloquio col mio super fico prof della tesi e sono entrata…

ne sono uscita con un libro che è stato amore a prima vista… :smiley:







un best sellers splatter ma molto vitale…

e descrive tutte cose VERE!

oggi ho letto le prime 30 pagine e sono davvero eccezionali…

mi sa che sarò libro che anche regalerò…


#55

Per la serie “da avere x forza” ho preso Rum Punch e Come una bestia feroce …finendo così la mia collezione Bunkeriana ;D



Iniziando a leggere la letteratura immortale, comincio a farlo con Le montagne della follia di H.P Lovecraft , un genio paragonabile solo ad Edgar Allan Poe che ha ispirato un secolo di arte e precursore del weird e derivati (come il pulp).(senza contare Dylan Dog!) Non si puo’ definire semplicemente Horror o "Fantascienza"







Io sono uno che odia l’attuale, un nemico dello spazio e del tempo, della legge e della necessità. Bramo un mondo di misteri fastosi e giganteschi, di splendore e terrore, in cui non regni alcuna limitazione, tranne quella dell’immaginazione più sfrenata.








…e pensate che l’ho pagato solo 4 euro :angel:


#56

7 notti di sangue di Peter May.

Un fantastico thriller ambientato in Cina


#57

Invisible Monsters



Chuck Palahniuk

2000

Trama:

Shannon McFarland è una top model che ha tutto: un fidanzato (Manus), una carriera, un’adorabile amica del cuore (Evie). Ma quando resta orrendamente sfigurata e incapace di parlare in seguito ad una misteriosa fucilata che l’ha colpita mentre guidava la sua auto, si trova di colpo da affascinante centro d’attrazione a essere un mostro invisibile, evitato da tutti, tradita persino dal suo fidanzato e dall’amica. Tutto cambia nuovamente quando in ospedale Shannon conosce la Principessa Brandy Alexander, cui manca ancora un solo intervento chirurgico per diventare una vera donna. Brandy non solo la trascineràin un viaggio delirante con il proposito di aiutarla a vendicarsi di Evie e Manus, ma le insegneràche per reinventare se stessa dovràprima cancellare il proprio passato. E che niente e nessuno è quello che sembra a prima vista…





E’ bastato un solo libro per farmi innamorare di questo autore.

Palahniuk è un genio.

Il suo modo di scrivere è originale, ironico, aggressivo, spiazzante, UNICO.

Colpi di scena imprevedibili e un personaggio (la regina suprema Brandy Alexander) che ti accorgi

di non poter fare a meno di amare.



Dammi rabbia

Flash

Dammi vendetta

Flash



Presto nella mia libreria: PORTLANDO SOUVENIRS, SOFFOCARE e SURVIVOR :wink:







[color=red]NOTIZIONA:

La casa di produzione Miramax ha affidato all’esordiente Jesse Peyronel la regia di “Invisible Monsters”.

Bandeira Entertainment ha giàin mano invece la sceneggiatura di “Choke”( Soffocare) scritta da Clark Clegg, autore dello script di"Le veritànascoste" di Robert Zemeckis.

Jessica Biel incarneràShannon nella trasposizione cinemtaografica di Invisible Monsters.





Nel cast si dice anche Val Kilmer… (?)


#58

Il Duca nel suo dominio. Intervista a Marlon Brando

Truman Capote







Nel 1956 Truman Capote viene inviato in Giappone per seguire la lavorazione del film “Sayonara”, diretto da Joshua Logan e interpretato da Marlon Brando. Ne risulta un’intervista, pubblicata su “The New Yorker” nel 1957, e che è un piccolo capolavoro di astuzia investigatoria: “Il segreto” dice Capote “dell’arte di intervistare - ed è davvero un’arte - è far sì che l’altro pensi che sia lui a intervistarti. Tu cominci a raccontargli di te, e piano piano tessi la tua rete finché l’altro non ti racconta tutto di sé. Ecco come ho messo in trappola Marcn”. Brando conferma: “Quel piccolo bastardo ha passato metàdella serata a raccontarmi tutti i suoi problemi; ho immaginato che il meno che potessi fare fosse raccontargliene un po dei miei”.



Stupendo ;D


#59

sapevo che ti sarebbe piaciuto silvia :wink:



PORTLAND SOUVENIRS ti fa letteralmente innamorare di quelal città…da come la descrive sembra che il buon chuck non possa che vivere in quella città:angel:



ti consiglio caldamente anche



SURVIVORS



:wink: :wink: :wink:


#60

Essendo stato a Praga durante questi 7 giorni ,non potevo non leggere ‘La Metamorfosi’ di Kafka per calarmi nell’atmosfera della città.



Molto bello, sicuramente saràil libro al quale legherò quest’ultima gita scolastica…sigh :-</E> :’(