The Quentin Tarantino Archives logo

Ultimo film visto


#381

Il Favoloso Mondo di Amelie



finalmente era passato abbastanza tempo per poterlo rivedere…



Spettacolare direi, mi sono ricordato perchè mi era piaciuto tanto al tempo!!


#382

[quote=“miawallace”]
X-MEN 3





direi non male: trama valida, bellisssimi effetti speciali.

a livello dei primi due


[/quote]Visto anche io ieri sera!! Davvero bellissimo! Azione e scene toccanti per non parlare del finale a sorpresa :’( L’ho trovato decisamente più bello dei precedenti! Jean mi è piaciuta molto ma il mio preferito saràsempre Wolverine :o ! (peccato per i capelli di Tempesta)

Mi piace anche Raven


#383

quoto missy, finale davvero :-[…e non dico altro…



i cattivi sono sempre molto affascinanti e certi effetti speciali molto spettacolari, vedi il ponte o l’acqua che sale…

da vedere insomma!









ieri sera ho rivisto FRANKY E JOHNNY

con michelle pfeiffer e al pacino :-*



beh, saràun film piccolo piccolo ma si riconferma fra i miei film strappalacrime preferiti


#384

Visto anche quello ieri sera ;D





Cmq si, la scena del ponte era spettacolare! :-*


#385

SAW - L’ENIGMISTA

SAW 2 - LA SOLUZIONE DELL’ENIGMA





Bellissimi …ma un voto in più è per il primo 8)


#386

Memento









Confusion, uncertainty, and paranoia as an art form: possibly



Confusione, incertezza miste a paranoia possono generare una forma d’arte? Christopher Nolan con questo film lo ha reso possibile. Esso si presenta allo spettatore nel modo più confusionale possibile per la sua (davvero assurda) struttura cronologica, catapultandoci in una violenta storia di vendetta agognata da un uomo affetto da una rara e particolare amnesia a seguito di un incidente, che non gli permette di ricordare nuovi episodi che accadono nella sua vita…letteramente: “perdita della memoria breve” (e per ricordarsi le cose come fa, direte voi? Semplice, tatuaggi! ;D) Sinceramente non ero preparato alla visione di un film così impegnativo :-[ , percio’ dopo una(scioccante) prima visione devo x forza dire che il film sembra puntare tutto sull’ultima mezz’ora finale, dove i tasselli che sino a prima avevano delineato solo il contorno della storia, si intersecano dando forma ad un mosaico di assoluta follia…ma per arrivare a cio’ occorre davvero concentrarsi per capire una trama dove presente, passato e futuro sono shakerati in un unico insieme (l’ordine cronologico Tarantiniano al confronto è uno scherzo) apparentemente noioso per chi è abituato a capire che film sta guardando dopo i canonici 10 minuti.





voto(dopo la 1° visione) 7/10


#387

memento è una genialata di film anche solo guardandolo come fattura di montaggio…

è sì un montaggio difficile ma assolutamente accattivante e che prende, ipnotizza…

qualcuno si ricorda che c’è stata anche una puntata di ER girata nello stesso modo?


#388





Il thriller sexy degli anni '90 ha anche bisogno di presentazioni? 8)



Lontano anni luce dal suo raccapricciante sequel (che sembra un porno da Joe D’amato) non si perde mai in unitili volgaritàcon una storia dotata di un ritmo sempre più incalzante. Bravissimo ed inteso Michael Douglas e naturalmente cinica e ultrasexy Sharon Stone…sebbene per me la sequenza più hot è quella con la bella strizzacervelli Beth (Jeanne Tripplehorn) che riceve la visita Nick, il quale è appena reduce dall’interrogatorio (con relativo accavallmento di gambe :o) di Catherine Tramell :stuck_out_tongue: ;D





voto: 7.5/10
[size=80](il voto non tiene conto che il film è un vero cult!)[/size]


#389

BAD TASTE



;D ;D ;D ;D ;D ;D



che schefu amesci!

mai visto tanto sangue finto!

un applauso al buon peter jackson che ha confezionato una perla nel suo…ehm…genere…



bravo bravo bravo e soprattutto BELLO peter jackson :-X ;D


#390

[quote=“miawallace”]
BAD TASTE



;D ;D ;D ;D ;D ;D



che schefu amesci!

mai visto tanto sangue finto!

un applauso al buon peter jackson che ha confezionato una perla nel suo…ehm…genere…



bravo bravo bravo e soprattutto BELLO peter jackson :-X ;D
[/quote]
La presenza di Peter Jackson nel film…e la cosa più imbarazzante…troppo demenziale ;D ;D



L’altro film del “demente” ;D Breindead,e ancora più trash ;D ;D


#391

[quote=“Pulp Tarantino”]
L’altro film del “demente” ;D Breindead,e ancora più trash ;D ;D
[/quote]ù





lo debbo vedere!

è definito il film più splatter nella storia del cinema!!

chissàche storiacce ahahha! ;D


#392

Duel







"Uno dàper scontato che uscire prendere l’auto in una tranquilla giornata sia la cosa più semplice di questo mondo…chi s’immagina che…"



Giàin questa frase c’è tutto il genio di uno scrittore più unico che raro, quale Richard Matheson, che firma la sceneggiatura di questa perla di Spielberg, mettendoci tutto il suo stile thriller/horror (dello stesso autore, vedi il famosissimo “Io sono leggenda”). Da vedere assolutamente.





voto: 9/10


#393

L’ALBA DEI MORTI DEMENTI









finalmente l’ho visto anch’io!

dopo lo scurissimo 28 giorni, questo british zombie è stato davvero carino…

humor, manco a dirlo, nerissimo ma assolutamente esilarante in certi punti.

fantastici i protagonisti.

colonna sonora da avere.



god save the zombie queen!


#394

Bullit



noiosetto…mi sono divertito solo quando McQueen consumava le gomme della pontiac in un’inseguimento…

voto:6



Dio Perdona Io No / I quattro dell’Ave Maria



Stupendi! (entrambi interpretati dalla coppia Spencer/Hill, sono stati prodotti seguendo la stessa storia, infatti i 4 dell’ave maria è il seguito di Dio perdona) C’è poco da dire…quando una coppia funziona così bene (hey, dimenticatevi i filmetti di Steno, non c’entrano nulla!) e recita in una solida storia di Giuseppe Colizzi, preparatevi ad assistere alla nascita di un genere stracult degli anni ‘70: l’action-western! Nel sequel c’è anche un Eli Wallach in grandissima forma. Non fidatevi delle recensioni dei vari siti non-western, il loro voto è in assoluto un 7,5



E qui comincio un po’ a distruggere qualche “cosiddetto” mito:



Avete presente quando ti appresti a guardare un film e dai titoli di testa sai giàche ti aspetta un kolossal strappapplausi? Ecco, io ne ho visti due in due giorni differenti… quindi potrete capirmi se è un po’ che non guardo nulla che duri più di 30minuti su un dvd!



ok, cominciamo…



Gli Spietati



Ok, ok…c’è Clint Eastwood… non solo davanti la macchina da presa ma anche dietro… (forse questo è il guaio) Va bene, allora diciamo che a me il wester all’italiana piace davvero tanto, con i suoi personaggi emblematici al limite della leggenda e le sue storie colme di pathos che si concludono con un colpo di pistola…Quindi penso: Un film western di Clint Eastwood che dedica al suo più grande maestro Sergio Leone e di cui tutti i recensori parlano strabenissimo, devo vederlo x forza! Poi quasi di contrasto penso: Forse Clint ha messo un po’ della sua inevitabile vena malinconica nella psicanalisi dei personaggi x renderli più umani (eh si, ho pensato davvero una cosa così!) ma fino a che punto? Giàdopo la prima mezz’ora di film mi accorgo che quel punto viene oltrepassato pericolosamente… L’atmosfera non ha quasi nulla di un western, anzi, ha nell’aria quella costante “aria” che si respira in quasi tutti i film diretti da Clint, vale a dire un clima di sentimenti stagnanti in cui si “intrecciano” (x modo di dire) le storie dei personaggi di cui sopra…e per un western (da che mondo e mondo) è davvero un pugno nello stomaco non riuscire a percepire elettricitànell’aria! Posso capire che Clint ha girato un classico a modo suo portandolo fuori dagli schemi canonici e dove le debolezze vengono marcate maggiormente (lo ha fatto Kevin Costner e non poteva farlo lui?) ma a mio parere, il film manca di anima, e l’unica valvola di sfogo rappresentata dalla taglia imposta da una prostituta sfregiata verso i suoi assalitori prende forza solo verso la fine, quando per un valido motivo (finalmente!) Clint si incazza e parte alla carica… ma non c’è una vera atmosfera da scontro finale, c’è solo una sbrigativa e statica sparatoria che si risolve troppo presto e senza imprimere la giusta suspance del momento… tutto troppo prevedibile, di una noia mortale! Ad ogni modo le performance degli attori (gli unici personaggi che mi sono piaciuti sono stati, nell’ordine quelli di: Gene Hackman(meritato l’oscar), Richard Harris e Saul Rubinek. Se non tengo conto del fatto che questo film sia un western, avrebbe anche potuto piacermi giustificando anche gli Oscar(Million Dollar Baby è uno dei miei film preferiti), ma sinceramente in quell’anno le statuette come miglior regista e miglior film le avrei consegnate a Quentin per Reservoir Dogs ;D



Quel pomeriggio di un giorno da cani




Qui potrei ripetere la divina commedia di sopra ma non mi va perchè sono pigro ;D…quindi dico più o meno le stesse cose in breve: Storia assolutamente priva di scossoni e mooooolto statica (questo film ha i personaggi più irritanti che io abbia mai visto >:(…le impiegate della banca giocano e scherzano come oche fin dal primo momento e il direttore sembra annoiarsi…ma che razza di rapina è?) Sal intepretato da John Cazale sembra un manichino monoespressivo e nelle rarissime volte che fa qualcosa viene voglia di tagliarsi le vene (naturalmente è anche colpa dell’attore, diamine!)… il personaggio di Pacino è un emerito inetto ma naturalmente il bravo Al non puo’ far altro che seguire il copione e calarsi nel personaggio! Il finale ti fa venir voglia di bruciare il dvd ;D

Capisco che è tratto da una storia vera e quindi tutti si sono “impegnati” a far rivivere la realtà, ma per una storia così noiosa, solo perchè i rapinatori si sono rinchiusi una giornata intera in banca (e naturalmente i media ci hanno creato sopra un autentico circo) Era DAVVERO NECESSARIO farci un film? :-X





Perdonatemi, ma mi astengo dal consegnare voti stavolta :angel:


#395

La Maledizione della prima luna



Nicotina-La vita senza filtro



Nel retro del dvd c’era scritto…“Una commedia degli errori che piace a Tarantino e sarebbe piaciuta a Peter Sellers” :o



Comunque…il film è molto carino…ci sono molte riprese che dividono lo schermo in 2,e anche in 3.

Da guardare. :wink:


#396

Piccolo Buddha



Carino, non mi ha entusiasmato ma non mi ha neanche schifato…

è girato bene, anche se ho trovato la trama un po’ inconsistente.



Gran sorpresa però nel vedere il mio mito Chris Isaak recitare!!! è troppo un figo!!


#397

Mulholland Drive









:o :o :o

Sinceramente un film così non l’ho mai visto! Un film in cui dopo la prima ora credi di capire a che (sebbene assurda) storia stai assistendo, ma senza aver fatto i conti con il sottile, sottilissimo eppur immenso spazio rappresentato dal sogno che separa la vita dalla morte… Un capolavoro onirico di simbologia (David Lynch è un genio surrealista) come le stupende analogie che intercorrono tra le protagoniste… stupenda la scena del cubo blu aperto dalla chiave blu tridimensionale…ma la mia scena preferita è quella del teatro, dove in una papabile atmosfera di finzione Diane capisce che le certezze della sua realtàstanno crollando come un castello di carte.



Quasi Impossibile da capire alla prima visione, confesso di aver rivisto + volte alcune scene per capire il collegamento con le altre. Come alcuni possono aver male interpretato, non sono più storie che si intrecciano alla Pulp Fiction, ma UNA sola e unica storia che ruota su realtàe spazi temporali differenti…tutto sta a capire la simbologia su cui il film si basa interamente.





voto: 9/10


#398

[quote=“The Sidewinder”]
Quasi Impossibile da capire alla prima visione, confesso di aver rivisto + volte alcune scene per capire il collegamento con le altre.
[/quote]
Giusto…ad una prima visione è un pò complesso…sono stato costretto a chiedere aiuto al mio amico Google,per capire bene il film 8) ;D



Di recente ho visto



- Snatch

Grandissimo film di Guy Ritchie…con un ottimo cast(il personaggio di Brad Pitt…fa morire dalle risate ;D)…ma l’ha cosa che mi ha colpito di più ,è il montaggio.



- Crash

Il film che ha vinto l’oscar come “miglior film”.

Ho visto quasi tutti i film candidati in quella categoria(mi manca solo Walk the Line),ma vi assicuro che la statuetta è strameritata. :slight_smile:


#399

Desireè



Neanche Brando è riuscito a farmi piacere questo film :-</E>

Dio, che noia :frowning:


#400

Quel maledetto treno blindato





Dunque…come posso dirlo nel modo meno rude possibile…? ^-^



Questo film è una boiata pazzesca!

Non c’è altro modo per definirlo… :-X

Storia incasinata (ammetto di essermi assopita parecchie volte, forse è per questo che non ho colto bene tutte le sfumature della trama ^-^ ) e personaggi spesso inverosimili (il doppiaggio al siciliano fatto da Gullotta era davvero GROTTESCO!)

Che qualcuno poi mi spieghi l’importanza del personaggio dell’infermierina e PERCHE’ si è innamorata del più stronzo e razzista del gruppo :-</E> ;D

Il finale come diceva la miawallace sembra proprio tagliato con l’accetta!

Sicuramente avevano speso tutti i soldi per la scena dell’esplosione…bho? :-</E>



Spero anch’io che QT prenderàsolo il titolo da questa pellicola :-X