The Quentin Tarantino Archives logo

Blaxplotation


#1

Blaxplotation, questo sconosciuto.



E’ venuta ora di parlare finalmente del cinema dei ghetti neri, ovvero una delle più forte correnti dei b-movie targata anni '70 e di cui Pam Grier fu incontrastata regina.



Ma è inutile continuare…

Ecco un interessante sito sulla Blaxplotation in relazione a Pam e a Quentin:

http://www.a-change.com/blax.html







Signori, a voi la parola :wink:


#2

Io ho visto “Coffy” e “Foxy Brown” entrambi con Pam Grier e Sid Haig.





COFFY

USA, 1973



TRAMA

Coffy è un infermiera la cui giovanissima sorella è in coma a causa di una dose di eroina tagliata male.

Per vendicarsi, Coffy compie una discesa agli inferi tra magnaccia, spacciatori e mafiosi mettendo

in atto una giustizia sommaria di cui vittime sono tutti i delinquenti

che incrociano il suo cammino.



IL FILM

Coffy, uno tra gli esempi più fulgidi, del genere “blaxploitation”, narra di una sorta di personaggio come quello interpretato da Charles Bronson in “Death Wish” (“Il giustiziere della notte”, 1974) ma con le tette, la visione delle quali, nel corso del film, non viene lesinata.

Coffy è una donna dura, arrabbiata e determinata, il cui obiettivo è quello di ripulire le strade da spacciatori et similia, e per farlo non fa risparmio di armi, taglienti lamette nascoste tra la folta chioma, bottigliate in testa senza però mai perdere in sex appeal, esattamente come alcune eroine del cinema d’azione più recente come Sigourney Weaver in “Alien” (1979) o Linda Hamilton in “Terminator 2” (1991), i cui sex appeal però non necessitavano dell’esibizione di petti nudi a piè sospinto.

La sete di vendetta di Coffy per la giovane sorella in coma a causa di spacciatori e magnaccia, non si placa e, soprattutto, non si ferma davanti a nulla.

La prima scena la vede fingersi tossicodipendente in crisi di astinenza mentre propone il suo corpo in cambio di una dose. Pochi istanti dopo, in un appartamento dove lei avrebbe dovuto concedere le sue grazie, il cervello dello spacciatore è giàdistribuito sulle pareti grazie a un ben assestato colpo di pistola, mentre il suo tirapiedi moriràdi lì a poco di una overdose indotta.

Risolta questa prima pendenza, Coffy decide di vendicare il suo amico poliziotto Carter, anch’esso in coma in seguito allo scontro con alcuni malviventi intenzionati a fargli pagare il fatto che non ha accettato di apparire sul loro libro paga. “Se saràfortunato, potràancora recarsi al gabinetto da solo”, dice di lui un medico che deve avere mancato le lezioni di sensibilitàverso i parenti dei malati, e Coffy parte a caccia dei mafiosi che l’hanno ridotto così.



Malgrado il regista Jack Hill tenti di riempire il film con tutti i clichés propri del genere, violenza grafica e pretesti vari per fare uscire le sue attrici dai vestiti il più frequentemente possibile, “Coffy” si eleva sui film coevi dello stesso genere grazie ad alcune scelte non scontate e grazie al carisma di Pam Grier, che qui mostra una capacitàinterpretativa efficace ancorché acerba.

In un genere caratterizzato da nudi gratuiti, violenta senza requie e, soprattutto, la glorificazione degli stereotipi razziali, per non citare la povertàdella produzione, “Coffy” rimane un film di grande intrattenimento e un ottimo mezzo per capire un genere che negli anni '70 ha senza dubbio contribuito a salvare il cinema statunitense.

Come per ogni film del genere “blaxploitation”, non va trascurata l’ottima colonna sonora, in questo caso ad opera di Roy Ayers.



(clicca)



(clicca)

Sid Haig da giovane 8) :







Cover del DVD:





Foxy Brown

USA, 1974.



TRAMA

Foxy Brown è una donna il cui compagno, un agente federale, è stato ucciso da una banda di criminali che fanno capo alla coppia composta da Steve Elias e Miss Katherine.

Foxy non tarderàa cercare vendetta ma scopriràanche di essere stata tradita da una persona a lei molto vicina.



IL FILM

"Foxy Brown" era stato pensato come seguito di “Coffy” (1973, vedi scheda relativa), il suo titolo avrebbe dovuto essere infatti “Burn Coffy Burn”, titolo bocciato in quanto la produzione (la solita “American International”) riteneva che i seguiti dei film blaxploitation fossero votati all’insuccesso (un esempio per tutti “Black Caesar” del 1973 e il suo seguito “Hell Up in Harlem” dello stesso anno).

Foxy è in cerca di giustizia sommaria dopo che il suo compagno, un agente federale, è stato ucciso da una banda di criminali capeggiati da Steve Elias e Miss Katherine, dediti al traffico di droga così come alla gestione di una rete di prostituzione ad alto livello. L’uccisione del poliziotto è favorita dal di lei fratello (l’attore Antonio Fargas, di lì a poco nel ruolo dell’informatore nella serie televisiva "Starsky and Hutch, in onda originariamente dal 1975 al 1979), che vende l’informazione in cambio di una dose.

Cosa può fare una ragazza sola in questa situazione ? dichiarare guerra alla mafia, ovviamente, e combattere questa guerra sola, con l’aiuto di varie armi, sostanze infiammanti e quant’altro.

Si potrebbe trattare di un film sul potere femminile, come dichiara il regista Jack Hill nel commento contenuto nel DVD americano di questo film, ma la dichiarazione appare pretestuosa e i frequenti nudi sono lì a smentirlo.

Per un film a bassissimo costo basato sul trinomio crimine-sesso-droga, il risultato è sinceramente divertente e godibile, utile senz’altro per avere un esempio illuminante del genere e di come venisse trattato a Hollywood prima che si decidesse di sostenerlo con investimenti più importanti e risorse autoriali più autorevoli.

La visione del film, così come quella del precedente “Coffy”, è caldamente consigliata agli amanti di “Jackie Brown” (1997) di Quentin Tarantino.

Ottima la colonna sonora di Willie Hutch.



(clicca)





(clicca)



(clicca)



(clicca)




#3

Wow Sylvia, complimenti ;D





Visto che abbiamo dato un bel malloppo di documenti sul tema, perchè non leggerli mettendo come sottofondo questi stupendi CD? :stuck_out_tongue:





3 dischi.

Il meglio dei '70 blax movies! Temi principali e funky&soul a palla! O0



Lo so che è una bella lista, ma non resistevo a non postarla!!! :angel:



Disc 1 Track Listing

  1.  Intro 		 <br/>
    
  2.  Theme From Shaft (from "Shaft")<br/>
    

Isaac Hayes

3. Pusherman (from “Superfly”)

Curtis Mayfield

4. The Boss (from “Black Caesar”)

James Brown

5. Are You Man Enough (from “Shaft in Africa”)

The Four Tops

6. Trouble Man (from “Trouble Man”)

Marvin Gaye

7. Little Ghetto Boy (from “Come Back Charleston Blue”)

Donny Hathaway

8. They Call Me Mister Tibbs (from “They Call Me Mister Tibbs”)

Quincy Jones

9. Jungle Boogie (from “Jackie Brown”)

Kool and the Gang

10. Home is Where The Hatred Is

Esther Phillips

11. Harlem Clavinette

(from “Across 110th Street”)

J.J. Johnson

12. Low Rider

War

13. (If Lovin’ You Is Wrong) I Don’t Want to be Right

Millie Jackson

14. Bullitt (from “Bullitt”)

Lalo Schifrin

15. Who Is He? (and What Is He To You?) (from “Jackie Brown”)

Bill Withers

16. Theme from Cleopatra Jones

Joe Simon Feat. The Mainstreeters

17. Let’s Stay Together (from “Pulp Fiction”)

Al Green

18. Natural High

(from “Jackie Brown”)

Bloodstone



Disc 2 Track Listing

  1.  Intro 		 <br/>
    
  2.  Superfly (from "Superfly")<br/>
    

Curtis Mayfield

3. Foxy Brown Theme (from “Foxy Brown”)

Willie Hutch

4. Coffy is the Color (from “Coffy”)

Roy Ayres feat. Carl Clay

5. Across 110th Street (from “Across 110th Street”)

Bobby Womack & Peace

6. Brother on the Run (from “Brother on the Run”)

Johnny Pate with Adam Wade

7. Hoppin’ John (from “Sweet Sweetback’s Baadasssss Song”)

Melvin Van Peebles

8. On Evil (from “Kung Fu”)

David Carradine

9. Theme from Enter the Dragon (from “Enter the Dragon”)

Lalo Schifrin

10. Wiggle Waggle (from “Fat Albert”)

Herbie Hancock

11. Express Yourself

Charles Wright and the 103rd Street Rhythm Band

12. Nowhere to Run

Martha Reeves and the Vandellas

13. The Ghetto

Donny Hathaway

14. Inside My Love (from “Jackie Brown”)

Minnie Riperton

15. Be Thankful for What You’ve Got

William De Vaughn

16. Pursuit of the Pimpmobile (from “Truck Turner”)

Isaac Hayes

17. Think

Aretha Franklin

18. Flying Machine (The Chase)

(from “Youngblood”)

War



Disc 3 Track Listing

  1.  Intro 		 <br/>
    
  2.  Didn't I Blow Your Mind This Time (from "Jackie Brown")<br/>
    

The Delfonics

3. Something He Can Feel (from “Sparkle”)

Aretha Franklin

4. It Hurts So Good (from “Cleopatra Jones”)

Millie Jackson

5. Hercules

Aaron Neville

6. Type Thang (from “Shaft’s Big Score”)

Isaac Hayes

7. Freddie’s Dead (from “Superfly”)

Curtis Mayfield

8. Sweetback’s Theme (from “Sweet Sweetback’s Baadasssss Song”)

Earth, Wind & Fire

9. The Final Comedown (from “The Final Comedown”)

Grant Green

10. Funky Worm

The Ohio Players

11. Stepping Stone (from “Fragments of Fear”)

Johnny Harris

12. Gotcha (theme from “Starsky & Hutch” TV show)

Tom Scott

13. Car Wash (from “Car Wash”)

Rose Royce

14. Bring Down The Birds (from “Blow-Up”)

Herbie Hancock

15. Love T.K.O

Teddy Pendergrass

16. Street Life (from “Jackie Brown”)

Randy Crawford

17. Junk Yard (from “Young Blood”)

War



Immensa. Chi sappia dove reperirla (in italia, s’intende) lo dica subito!!



Intanto qui trovate il link dove ho reperito questa chicca insieme a decine e decine di altre compilation… perfino la OST di Deep Throat ;D



http://www.moviegrooves.com/shop/by_genre/funk.htm





http://www.moviegrooves.com/shop/by_genre/funk.htm


#4

[color=red]LA SAGA CARCERARIA DI PAM GRIER:

Pam Grier Uncaged Collection

(Women in Cages / The Big Doll House / The Arena / The Big Bird Cage)







Photo gallery: <LINK_TEXT text=“http://alansmithee.5u.com/intro/bars/gr … wip01.html”>http://alansmithee.5u.com/intro/bars/griergallery/wip01.html</LINK_TEXT>



Women in Cages (1971)

aka Women’s Penitentiary III aka Rivelazioni di un’Evasa dal Carcere Femminile



American women prisoners in a foreign country. Sex and action.



Starring: Pam Grier, Jennifer Gan,

Judy Brown, Roberta Collins

Director: Gerry deLeon



Trama:

Il film, anche se ufficialmente attribuito agli Usa, è in realtàfilippino e racconta la solita storia della brava ragazza finita in un carcere pieno di sadiche e di maniache sessuali.



Arrestata per essere stata trovata in possesso di eroina pura, la giovane e inconsapevole Carol viene rinchiusa nel carcere ‘Inferno’ in una cella dove giàsi trovano Danielle, Teresa e Sandy. Quando la situazione, dopo alterne vicende, si fa insostenibile, Carol induce le compagne a tentare l’evasione.



An innocent woman is arrested for possession of heroin. Her guilty boyfriend tells her to be silent and he will get her out. She obediently says nothing in her defense and gets 20 years in prison.

In prison, the head matron is a black lesbian American, named Alabama (Pam Grier). She takes pleasure in alternatively loving and torturing the prisoners while paying a local bandit gang to retrieve escapees. The gang tortures the escaped prisoners and brings them back dead for the rewards.

Ultimately, three of the major characters (one is Alabama’s former lover) escape and take Alabama with them as hostage. Tracked by the gang she once hired, Alabama and her lover are on the run for their lives.

This women’s prison epic serves up action-packed, juicy fare and shows Pam Grier at her heyday best.





(clicca)



continua…


#5

Tutto cio’ non ricorda la scena di GD che mostra Aimee Graham alle prese con violenze sessuali in carcere? Ho letto che la scena è stata tratta da un film della Grier… A noi scoprire quale 8)


#6

il mio piccolo contributo alla causa del side :wink:



http://www.pimpadelicwonderland.com/links.html


#7

The Big Bird Cage

1972





Men who are only half men and women who are more than all woman!



Trama:

Terry, a social-climbing young woman accidently gets caught up in the activities of two revolutionaries, Blossom and Django, and finds herself in a concentration camp for women. In the center of the camp is a towering wooden machine (“The Big Bird Cage”) in which the women risk their lives processing sugar as the evil warden looks on. The prisoners are subjected to sadistic cruelty from the guards and fellow prisoners, and all attempts at escape are delt with…permanently. Terry’s only hope for escape lies in Blossom and her revolutionary allies.

Cast:

Pam Grier … Blossom

Anitra Ford … Terry

Candice Roman … Carla

Teda Bracci … Bull Jones

Carol Speed … Mickie

Karen McKevic … Karen

Sid Haig … Django




#8

Ho trovato questa compilation: [size=120][b]Various Artists - Badasss Cinema Music of Blaxplotation Films[/size]



I brani sono:



B.T. Express - Express



Curtis Mayfield - Pusherman



Earth, Wind & Fire - Sweetback’s Theme



Edwin Starr - Big Papa



Graham Central Station - We Be’s Gettin’ Down



Isaac Hayes - Truck Turner (Main Title)



James Brown - People Get Up And Drive Your Funky Soul



Lonnie Liston Smith - Expansions



Roy Ayers - Coffy Is The Color



The Blackbyrds - Cornbread



War - Happy Head {Theme From Ghetto Man}



William DeVaughn - Be Thankful For What You Got








Visto che non sono coperto dalla banda larga non posso garantire al 100% sulla qualità… appena posso cercherò di scaricarla.



Intanto fatelo voi…



P.S: ho allegato le INFO

vab.txt (119 Bytes)


#9

Heiiii nessuno dei fortunati fruitori di ADSL ha provato a scaricare questa compilation?


#10

[quote=“Vic_Mr_Blonde_Vega”]
Heiiii nessuno dei fortunati fruitori di ADSL ha provato a scaricare questa compilation?



appena posso cercherò di scaricarla.

[/quote]


Ehm...scaricare? :-\ COMPRARE vorrai dire, vero Blonde? :o

#11

Comprare se merita…altrimenti cestino: io la penso così sul download. E poi dove trovo troverei un cd simile? :slight_smile:


#12

[quote=“Vic_Mr_Blonde_Vega”]
Heiiii nessuno dei fortunati fruitori di ADSL ha provato a scaricare questa compilation?
[/quote]

;D

La qualitàè ottima…niente male questa compilation! :wink:



Ho visto pure “Women in cages:slight_smile:

non è divertente come “The big bird cage” ma ha i suoi momenti CULT! ;D ;D ;D

Vi dico solo che Pam, che in questo film interpreta una sadica guardia carceraria, ha una stanza delle torture (medievali…?)!

;D ;D ;D


#13

[quote=“Vic_Mr_Blonde_Vega”]
Comprare se merita…altrimenti cestino: io la penso così sul download. E poi dove trovo troverei un cd simile? :slight_smile:
[/quote]

Ehm…Blonde, mi dàfastidio mettere i puntini sulle I, ma non dicevo a caso :angel: …se leggi qui il secondo topic del nostro Boss (perdona se ultimamente mi “diverto” a fare il vicesceriffo Sly ;D ) tutto ti sembreràpiù cristallino :wink:



http://www.tarantino.info/forum/index.php?topic=4809.0


#14

ok…capito…